Pubblicità
domenica 25 agosto 2013

Am Frosinone C5: buone indicazioni nel triangolare con Ferentino e Paliano

La prima uscita stagionale dell’Am Frosinone nel triangolare amichevole contro l’Atletico Ferentino ed il Città di Paliano, si conclude con due sconfitte di misura contro due avversari superiori sulla carta, con i ragazzi di mister Patriarca che mettono in serie difficoltà gli avversari e mostrano di essere un avversario non facile nel prossimo campionato di C2. La prima amichevole viene giocata contro il Città di Paliano, anch’essa militante nel prossimo campionato di Serie C2, svolta in due tempi da 20 minuti ciascuno. La prima frazione si chiude a reti inviolate, con le due squadre che impegnano varie volte i due portieri, sempre attenti a difendere le proprie porte.

L’inizio del secondo vede un Paliano partire con più vivacità e dopo aver impegnato più volte Arduini, i palianesi passano in vantaggio al 27’con un tiro dal limite di Rosina. Passato in svantaggio, il Frosinone cerca subito di riacciuffare il pareggio, ma il portiere avversario è bravo ad opporsi alle conclusioni varie, le più pericolose di Volpe, Collepardo e Del Sette. L’Am non molla e al 34’agguanta il pareggio con il gol di Varamo, che insacca la porta sul corner di Volpe. Sul risultato di parità, le squadre si danno grande battaglia in campo, ma ad avere la meglio sarà il Paliano che, al minuto 39, passa in vantaggio con Nastasi che batte Arduini con un tiro che s’infila all’ angolino basso della porta.

Il Frosinone, nell’ultimo minuto del match, prova a cercare un miracoloso pareggio, ma il portiere del Paliano si supera con delle grandi parate, facendo uscire vincitori i giocatori palianesi. La seconda amichevole dei frusinati, anche questa svolta in due tempi da 20 minuti ciascuno, vede la sofferta vittoria dell’Atletico Ferentino, squadra militante nel campionato di Serie C1, per 4 a 3. Il primo tempo parte subito con un Ferentino pressante già dai primi minuti, ma un Frosinone che riesce ad opporsi nel miglior modo possibile agli attacchi avversari. Al 7’arriva il vantaggio del Ferentino con una conclusione deviata dalla retroguardia frusinate, ma poco dopo gli amaranto raddoppiano il passivo con Piccirilli che imbuca la porta da posizione ravvicinata. Sotto di due reti, il Frosinone gioca a viso scoperto, rischiando il tutto e per tutto per riacciuffare il risultato, ma un bravissimo Torre nega più volte il gol ai frusinati con delle grandi parate.

Nella ripresa il Frosinone continua il suo gioco aggressivo, riuscendo dopo appena un minuto ad accorciare le distanze con la rete di Mirko Calvani. Con un solo gol di scarto, la gara diventa un susseguirsi di occasioni da una parte all’altra del campo, ma i due portieri sono ancora bravissimi a blindare le proprie porte. L’Am crede fortemente al pareggio, che riesce a raggiungere al minuto 30, quando Pippnburg batte Torre su assist di Collepardo.

Il Frosinone prende il pallino del gioco in mano, mettendo ripetutamente in difficoltà il Ferentino, ma gli amaranto sono bravi a ripassare in vantaggio al 35’ con Leccese, che approfitta di una disattenzione difensiva dei frusinati e batte Arduini. L’Am reagisce subito al colpo siglando il 3 a 3 con Volpe che supera Torre su pallonetto, ma  il Ferentino approfitta di un’altra sbavatura difensiva dei biancorossi e con Leccese sigla il definitivo 4 a 3. Dopo questo triangolare, chiuso all’ultimo posto, ma convincente in termini di gioco, l’Am Frosinone continua la propria preparazione presso il C.S. La Torre di Ferentino, mentre la prossima amichevole sarà un re-play di quella odierna contro l’Atletico Ferentino, ma questa volta si dovrebbe giocare a minuti interi.

Gianmarco Pellino
Resp. Comunicazione Am Frosinone C5

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.