Alfredo non ce l’ha fatta. Dal cielo continuerà a tifare la sua Juve

Alfredo Umbertini non ce l’ha fatta, è spirato stamane all’ospedale di Tor Vergata in Roma, dove era stato trasportato dieci giorni fa dopo esser stato colpito da un fulmine. Il 49enne di Torre Cajetani stava tagliando l’erba al momento della tragedia, e le sue condizioni sono apparse subito serie, tant’è che è stato trasferito subito nella Capitale in eliambulanza. Stamane, purtroppo, la tragica notizia. Alfredo, grande tifoso della Juventus, lascia una figlia ventenne e la moglie.

Altro dramma a San Donato, dove ieri sera intorno alle 22 è stato rinvenuto il corpo senza vita di un 55enne. Pare che accanto al cadavere vi fosse un’arma da fuoco, come riportato dal quotidiano Ciociaria Editoriale Oggi. I carabinieri hanno subito avviato le indagini di rito per ricostruire l’accaduto.

 

Menu