16 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

Al via da oggi fino alla fine del mese i nuovi corsi di Micologia organizzati dalla Provincia

Corsi di Micologia, Melone: “Grande successo di frequentanti anche per quest’edizione”. Parte da oggi il nuovo corso di Micologia organizzato dall’Assessorato Provinciale all’Agricoltura, Caccia e Pesca, che consentirà a 170 persone, quante sono quelle al momento iscritte, di conseguire l’autorizzazione alla raccolta di funghi epigei nel territorio della regione Lazio. Il seminario si concluderà entro la fine del mese e sarà articolato in 6 lezioni previste presso il Salone di rappresentanza dell’Ente, dalle 17 alle 19 nelle giornate del 16, 17, 22, 23, 24 e 25 del corrente mese. Esprime soddisfazione l’Assessore Giovanni Melone, alla luce del successo riscosso dalle precedenti edizioni tutte concluse con la consegna di un libro in omaggio sulle diverse tipologie di funghi.

“E’ un’iniziativa questa – spiega Melone – che di comune accordo con il Presidente Iannarilli abbiamo voluto e promosso con grande entusiasmo, certi dell’attenzione che avrebbe suscitato in quella nutrita parte della cittadinanza amante dei boschi e della natura, che sempre più spesso, assorbita dalla frenesia del vivere quotidiano, finisce col rinunciare quasi inconsapevolmente al piacere di una passeggiata in montagna e del contatto con i buoni frutti della terra. Raccomando quindi, a tal proposito, la massima attenzione a non raccogliere esemplari di funghi immaturi o troppo piccoli, attenendosi a quelli dal diametro tra i 4 e i 5 centimetri tra le specie consentite, perché siano garantite la conservazione e l’incremento dei prodotti del sottobosco, la cui tutela verte ad assicurare l’equilibrio del patrimonio naturale della nostra provincia. In chiusura, mi preme ringraziare il micologo Franco Carnevale per la pazienza e la passione dedicate all’insegnamento delle nozioni necessarie alla raccolta dei funghi, e il Settore Agricoltura dell’Amministrazione Provinciale per la preziosa e fattiva collaborazione. E’ quanto dichiara l’Assessore Provinciale all’Agricoltura, Caccia e Pesca, Giovanni Melone.

Menu