martedì 8 luglio 2014

Al telefono con il 118 salva la sua giovane ragazza: fidanzato eroico

Dramma in piena notte a Giavera del Montello nel trevigiano, dove un ragazzo ventunenne si è trovato ad affrontare una situazione che poteva avere risvolti tragici. Il giovane stava dormendo con la sua fidanzata quando questa ha cominciato a respirare affannosamente. Pochi istanti dopo il respiro è divenuto rantolo, infine la giovane ha perso i sensi, andando in arresto cardiocircolatorio.

Il ragazzo è rimasto lucido ed ha subito chiamato il 118. Dall’altra parte del telefono un operatore gli ha fornito le istruzioni da tradurre in pratica per praticare un massaggio cardiaco alla fidanzata in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. All’arrivo del mezzo di soccorso i sanitari hanno fatto ripartire il cuore della ragazza con un defibrillatore. Ora la giovane è ricoverata all’ospedale di Montebelluna in prognosi riservata. È grave, ma probabilmente ce la farà.

PUBBLIREDAZIONALE - Un lavoro costante ed equilibrato svolto per un periodo compreso tra le sei e le otto settimane è in genere ideale per poter recuperare le facoltà motorie e reimpossessarsi della propria quotidianità.