mercoledì 16 dicembre 2015

Addio all’uomo della Permaflex di Frosinone che scosse la Repubblica

Chi ha i capelli bianchi lo ricorda a Frosinone, potentissimo già allora. Anno Domini 1956: piena ricostruzione e primo boom industriale, il dottor Licio Gelli è il nuovo direttore commerciale dello stabilimento Permaflex, quel colosso industriale che sorgeva immediatamente attaccato al casello autostradale di Frosinone. Già allora lo stabilimento veniva raccontato come un incrocio continuo di politici, ministri, perfino uomini di chiesa.

Fino a che punto lo fosse sarà possibile capirlo solo molti anni dopo: 1981 cioè quando, nel quadro di una serie di perquisizioni nella sua casa di Castiglion Fibocchi e nell’azienda di proprietà (la Giole) vengono trovati gli elenchi degli iscritti alla loggia massonica segreta Propaganda 2. Un cancro che aveva raggiunto gli apparato vitali del Paese. da lì la fuga in Svizzera, quindi in Sudamerica e da allora un’impronta profonda nella cronaca italiana che ha visto continuamente salire nel ruolo di protagonista.

Licio Gelli è morto a 96 anni: era in ospedale, lontano dalla villa dove ha vissuto per una vita e che negli anni e nella cronaca nazionale era diventata la villa dei misteri. Ma a quel punto hanno deciso di portarlo a vivere gli ultimi minuti nel suo rifugio naturale. Ieri pomeriggio l’imprenditore e faccendiere ha ceduto, le sue condizioni sono precipitate in una corsia d’ospedale, al San Donato, dove era ricoverato da qualche giorno. La notizia è filtrata solo in tarda serata, quando già il suo corpo era stato riportato a casa: a Villa Wanda.

Personaggio discusso e controverso del panorama politico e giudiziario italiano. Con un ruolo pesante nelle vicende politiche italiane, prima il periodo fascista, poi l’adesione alla repubblica di Salò. Pistoiese, nel 1956 diventa direttore commerciale della Permaflex di Frosinone: è l’inizio di una carriera sempre più veloce e potente che lo porterà a scuotere le fondamenta della Repubblica, disegnandone altre ed arrivando quasi a poterle sostituire. In quegli anni trascorsi in Ciociaria inizia la scalata alla Massoneria: culminata nella nomina a maestro venerabile della loggia Propaganda 2. P2, un crocevia di autorità di tutti i livelli e di tutti i campi. Fu l’uscita delle liste a portare in evidenza anche sulla cronaca la figura di Gelli.

Ad Arezzo viveva da quasi mezzo secolo, da quando era diventato il braccio destro dei Lebole alla Giole. In quegli anni il suo nome non era ancora celebre. Ma dalla villa ottenuta grazie ad un affare favorevole i vip passavano di continuo. Una serie di condanne fino alla bancarotta fraudolenta nel caso del Banco Ambrosiano, 12 anni. Ora la morte. Una morte che chiude una vicenda personale dai contorni oscuri ma che chiude un’epoca.

Alessio Porcu – www.alessioporcu.it

Da Jolly Auto, concessionaria FCA del Gruppo Jolly Automobili, parte una fortissima azione di marketing in collaborazione con Leasys.

Cori da stadio in municipio: cade il governo M5S
22 ore fa

ALESSIO PORCU - Cade il III municipio della Capitale. Sfiduciata la mini sindaca del M5S. Cori da stadio. Da entrambi i fronti. ...

Scopre di avere un tumore ed il marito l'abbandona. Costretta a vivere con meno di 300 euro mensili e con due figli
12 ore fa

FROSINONE TODAY - Il marito se ne va di casa perchè la moglie, una donna di 44 anni, si era ...

Ceccano, prima alza la voce poi le mani: cliente picchia commercialista
7 ore fa

FROSINONE TODAY - Botte da orbi questa mattina nello studio di un noto commercialista di Ceccano. La motivazione? Il professionista non aveva ...

Sora - Occupa una casa popolare, assolta 40enne
1 giorno fa

LA PROVINCIA QUOTIDIANO - Il marito disoccupato, due figli minorenni. Un evidente stato di necessità dimostrato in aula, durante il processo. Una 40 enne di ...

Pericoloso ed attaccabriche, arrestato per sicurezza su ordine del Tribunale
7 ore fa

FROSINONE TODAY - Nonostante la condanna che pendeva sulla sua testa, come una 'Spada di Damocle'', ha continuato ad avere un comportamento rissoso, ...

Inossidabile Fiesta: la piccola di casa Ford diventa grande
1 giorno fa

AUTOSHOW24 - Stavolta ce n'è davvero per tutti, dai drivers basic a quelli più esigenti. La nuova Ford Fiesta si è presentata al ...

E tu che Tipo sei? Be Free o Be Free Plus?
1 giorno fa

AUTOSHOW24 - Jolly Auto, in collaborazione con Leasys, azienda leader europea nel noleggio a lungo termine, ha studiato una strepitosa formula rateale ...

Gennaio 2018 positivo per il mercato dell'auto. Ecco chi è andato meglio nei Top 5 d'Europa
2 giorni fa

AUTOSHOW24 - Buon inizio di 2018 per tutti i maggiori mercati europei dell'auto, fatta eccezione per il Regno Unito, l'unico che ha registrato ...

Europrogetto DTT, la Regione Lazio ha candidato Frascati
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Realizzare in sette anni un impianto in grado di fornire energia elettrica da fusione nucleare entro il 2050. Si chiama DTT, Divertor Tokamak Test ed e' il progetto europeo a cui la Regione Lazio ha candidato il centro Enea di Frascati.

Meno operai, solo specializzati e trasversali: ecco il futuro del Lavoro
1 giorno fa

THESTARTUPPER - Il futuro del mondo del Lavoro in provincia di Frosinone. L'analisi del Consiglio Generale Cisl riunito a Fiuggi. La radiografia del settore. Le prospettive. Le vertenze aperte. I risultati raggiunti. No ai populismi. Ecco dove stiamo andando.

La Birra dell'anno? Viene prodotta in 5 aziende del Lazio
3 giorni fa

THESTARTUPPER - Cinque birre laziali conquistano la medaglia nella XIII edizione del premio 'Birra dell'Anno' promosso da Unionbirrai. I numeri di un fenomeno industriale in crescita.