Abusa di una bimba di 4 anni: condannato a sette anni di carcere

I fatti risalgono all’estate del 2010, quando l’uomo - separato e a sua volta padre - avrebbe costretto la minorenne a subire reciproci toccamenti

E’ stato condannato a sette anni e due mesi un 53enne friulano per aver abusato della bambina di quattro anni della sua vicina di casa. La piccola giocava spesso, insieme alla sua sorellina, in giardino con l’uomo. Finché, un giorno ha rivelato alla madre che il vicino le faceva il solletico nelle proprie parti intime.

I fatti risalgono al 2010, quando l’uomo – separato e a sua volta padre – avrebbe costretto la minorenne a subire reciproci toccamenti. In una sola occasione, il vicino si sarebbe mostrato nudo, ma per questo episodio i giudici lo hanno assolto con la formula «perché il fatto non sussiste».

Menu