mercoledì 3 gennaio 2018

Abiti, cibo, visti: la rabbia dei profughi scende in strada

FONTE: CIOCIARIA EDITORIALE OGGI – Martedì 2 gennaio, ore 10: esplode la rabbia di un centinaio di richiedenti asilo ospiti da otto mesi in due strutture del noto luogo di villeggiatura, un tempo conosciuto come la “Svizzera italiana”. Scesi in strada, hanno dato vita a una protesta che non è degenerata soltanto per la professionalità dei carabinieri della stazione di […] continua a leggere »