A Supino il primo congresso provinciale di Generazione Futuro Frosinone, eletto il coordinatore provinciale Andrea Luffarelli

Si è svolto sabato a Supino, presso la sede locale di Futuro e Libertà il primo Congresso provinciale di Generazione Futuro Frosinone, dal quale è risultato eletto coordinatore provinciale per acclamazione Andrea Luffarelli, candidato dell’unica mozione presentata.

I lavori congressuali sono stati presieduti da Maria Beatrice Scibetta di Generazione Futuro Roma. A fare gli onori di casa il Sindaco di Supino Alessandro Foglietta, unico sindaco della Regione Lazio appartenente a Futuro e Libertà; ed Euclide Foglietta, che ha guidato il movimento giovanile nel periodo di tempo che ha portato al congresso. Poi è stato il turno del neo coordinatore che ha sottolineato l’importanza del movimento giovanile: “Il movimento giovanile è importante perché deve essere considerato come un contenitore, in parte autonomo dal partito, che serve ai giovani per acquisire esperienza e maturità politica e, che giova al partito sia per trovare linfa vitale tra i giovani per formare la futura classe dirigente e, sia in termini di consensi poiché se il giovanile lavorerà bene se ne avvantaggerà direttamente il partito con un ritorno di consensi. Il giovanile deve quindi sapersi opporre al partito quando ce ne sia bisogno, non in ottica rottamatrice, ma con l’obiettivo di costruire quacosa di importante”. Luffarelli ha poi proseguito sottolineando l’importanza del congresso svoltosi: “In tutto il Lazio si è riusciti ad arrivare al congresso soltanto a Frosinone, nonostante la non facile situazione del partito, quindi le forze per poter lavorare bene ci sono, adesso c’è bisogno di unità all’interno del movimento per poter raggiungere i migliori traguardi, che possono essere raggiunti soltanto con un impegno forte e una presenza il più capillare possibile sul territorio”.

Il nuovo coordinatore ha poi concluso dicendo: “Se tutti lavoriamo bene, allora Sarà Bellissima, come recitava lo slogan di Pietrasanta”.

A breve verrà definito anche il coordinamento provinciale e, potrà iniziare così la “conquista del futuro” da parte di Generazione Futuro.

 

 

Cordiali saluti

Andrea Luffarelli

Menu