mercoledì 6 aprile 2016 redazione@frosinone24.com

80 euro anche ai pensionati, la soddisfazione dei socialisti di Frosinone

“Le dichiarazioni del Presidente del Consiglio, con cui è stata annunciata la possibilità di estendere il bonus degli 80 euro alle pensioni minime, soddisfano molto i socialisti”. È il commento di Vincenzo Iacovissi, della Direzione nazionale PSI, alle parole di Renzi rilasciate nella diretta di ieri sui social network.

“Proprio un anno fa, il 15 aprile – aggiunge Iacovissi – i deputati socialisti presentarono una proposta di legge sul tema, volta ad estendere la ‘quattordicesima’ ai pensionati con meno di duemila euro lordi al mese. Nella proposta PSI, l’ampliamento della platea dei beneficiari riguarda 10 milioni di pensionati, con un beneficio medio di circa 400 euro (attualmente i beneficiari della quattordicesima sono circa 2.250.000, grazie all’art. 5 della legge 3 agosto 2007 n.127, voluta a suo tempo dal Governo Prodi). In alternativa, nella proposta si fa menzione alla possibilità di estendere almeno alle pensioni minime il bonus già previsto per i lavoratori dipendenti.

Adesso le parole del premier rendono ancor più attuale la nostra proposta, e quindi auspichiamo che venga condotto uno studio approfondito su simili opzioni. In tal modo, infatti, si introdurrebbe una misura concreta di sostegno ai ceti più deboli, falcidiati dalla crisi economica dell’ultimo decennio e ingiustamente esclusi dalla platea dei beneficiari degli 80 euro”.

“E’ una questione di giustizia sociale che necessita di interventi strutturali, e che vedrà quindi il PSI in prima fila per restituire fiducia alle fasce della popolazione più esposte ai rischi della difficile congiuntura socio-economica”, conclude Iacovissi.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA