martedì 27 marzo 2012

5 per mille 2012: il Piccolo Rifugio di Ferentino ti chiede un autografo

Basta una firma, ed il codice 00717020234, per aiutare l’unica comunità per persone con disabilità della Ciociaria

…Ci fai un autografo? E’ l’originale richiesta che ti fa il Piccolo Rifugio di Ferentino. Per loro tutti gli autografi sono graditi, non certo solo quelli dei vip.
Perché l’autografo che il Piccolo Rifugio ti chiede è un gesto di amicizia che si può ripetere tutti gli anni. E tutte le firme sono ugualmente importanti.
“Ci fai un autografo?”, infatti, è lo slogan scelto dalla comunità per persone con disabilità (l’unica della Ciociaria) per proporre di destinarle il cinque per mille.

“Con un autografo – spiegano dal Piccolo Rifugio -, semplicemente mettendo la tua firma, puoi dare un segno di amicizia, puoi mostrare chi ti sta a cuore, puoi dire che condividi un progetto, dei valori”.
Se vuoi, puoi fare un autografo al Piccolo Rifugio: puoi scegliere di destinare al Piccolo Rifugio, cioè a chi vive in questa comunità come se fosse una famiglia, il tuo cinque per mille.
“L’aiuto di amici e sostenitori – aggiungono dal Piccolo Rifugio – è sempre stato prezioso e ci ha consentito in questi anni di realizzare interventi altrimenti impossibili”.

Tutti i contributi raccolti tramite il 5 per mille serviranno a garantire la migliore qualità della vita alle persone con disabilità: dalla necessaria assistenza ai progetti educativi che aiutano ciascuno ad aumentare la propria autonomia ed esprimere la propria personalità.

Per scegliere di dare al Piccolo Rifugio il 5 per mille, nel modulo apposito all’interno della dichiarazione dei redditi bisogna firmare nello spazio dedicato a “Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale” e poi inserire il codice della Fondazione Piccolo Rifugio. E’ questo: 00717020234.

Come noto, il cinque per mille (che è altro rispetto all’otto per mille) non è una tassa in più, e scegliere a chi donarlo non porta nessuna spesa ai contribuenti.

Infine, il Piccolo Rifugio ricorda che anche chi non deve fare la dichiarazione dei redditi, ad esempio perché ha solo reddito da lavoro dipendente o della pensione, può scegliere a chi dare il cinque per mille.
Bisogna semplicemente compilare il modulo per la scelta della destinazione del 5 per mille nella scheda ricevuta assieme al Cud, e poi consegnarlo ad un ufficio postale.

PUBBLIREDAZIONALE - Impossibile resistere alle offerte dell'estate Peugeot.

PUBBLIREDAZIONALE - Con i preziosi consigli della Specialista in Dermatologia del Poliambulatorio Ce.Ri.M. di Sora, potremo gestire al meglio l'esposizione della nostra pelle ai raggi solari.