martedì 3 maggio 2016

39enne frusinate muore improvvisamente

Un malore che non gli avrebbe lasciato scampo. Sarebbe questa la causa del decesso di Luigi Mizzoni, 39enne di Frosinone che lavorava nel bar “Cappellaio Matto” a Ferentino. Ogni tentativo di rianimarlo sarebbe stato vano, i sanitari del 118, accorsi sul luogo della tragedia, non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane uomo.

Tanti i messaggi di cordoglio pubblicati sul suo profilo Fb. Luigi era molto apprezzato e stimato da tutti, familiari, amici, clienti ed anche semplici conoscenti. Chiunque abbia messo piede almeno una volta nel bar dove lavorava ha portato via con sé un suo sorriso…

PUBBLIREDAZIONALE - La promozione resterà in vigore fino al prossimo 24 Ottobre.

Ti potrebbe interessare
Crio ultrasuoni a Roma: come scegliere il posto giusto per effettuare il trattamento

Crio ultrasuoni Roma - Prima di selezionare un centro fisioterapico a Roma nel quale si effettuano trattamenti con crio ultrasuoni, bisogna avere un'idea chiara ...

Rieducazione motoria a Roma: ecco dove svolgerla per avere risultati portentosi

Rieducazione motoria Roma - Rieducazione motoria a Roma? Presenti! Che si tratti di esercizi basati sul movimento o strumentali, noi ci siamo. L'importante, però, è ...

Ipertermia: a Roma è una risorsa, ecco perché

Ipertermia Roma - Quando si parla di ipertermia, a Roma ma anche altrove, subito ci si preoccupa, perché il problema è serio e può ...

Video su Instagram: come crearli nel modo più efficace

Instagram - È oramai risaputo che i video sono molto incisivi sul social. Il loro successo, più o meno elevato, tuttavia, dipende dalla ...