martedì 27 marzo 2012

Cassino, Petrarcone: incontro proficuo con l’Ater

“Questa mattina abbiamo avuto un incontro con i vertici dell’Ater, il Presidente Enzo Di Stefano, il Direttore generale Giuseppe Tedesco, il membro del cda Tommaso Marrocco, cui ha preso parte anche una nutrita rappresentanza di Consiglieri di maggioranza e l‘On. Formisano, nel corso del quale è stato affrontato il problema degli alloggi di edilizia popolare. In particolare sono state esaminate le varie situazioni di emergenza sociale, caratterizzata dalle numerose famiglie che senza titolo occupano gli alloggi, nonché circa le strategie da mettere in atto per favorire la crescita di edilizia agevolata nella nostra città.

L’incontro è stato molto costruttivo, tanto è vero che le parti hanno preso atto dell’emergenza abitativa presente sul nostro territorio ed abbiamo elaborato un percorso comune che tenga conto del diritto all’abitazione, nonché del rispetto delle norme di legge. In tal senso, dunque, si procederà ad effettuare un periodo di monitoraggio in cui i due Enti andranno a verificare i vari casi che presentino situazioni di reale disagio sociale ed economico, onde poter trovare una soluzione, restando fermi nell’appurare quelle situazioni in cui c’è l’utilizzo degli alloggi senza una reale motivazione dal punto di vista dell’emergenza sociale. Ciò perché ci sono numerose famiglie in cui sono presenti delle concrete situazioni di difficoltà, accertate anche tramite relazioni elaborate dagli uffici dei servizi sociali del Comune, andando altresì incontro alle legittime aspettative di chi nel rispetto delle norme vigenti attente in graduatoria una risposta alla propria richiesta di alloggio. All’esito della fase di monitoraggio ci sarà un tavolo tecnico dai membri dei due Enti che provvederanno ad elaborare una soluzione adeguata.

Circa poi i piani di sviluppo il Comune provvederà a verificare tutta una serie di unità immobiliari che potrebbero essere riadattate ad abitazioni economico popolari, nonché ad elaborare piani di individuazione di aree da destinate a tale uso e a riqualificare quelle esistenti. Questo programma potrà avere una valida risorsa nel piano triennale dell’Ater che avrà inizio dal prossimo mese di giugno. Possiamo, quindi, essere molto soddisfatti dell’incontro di questa mattina, che ha gettato le basi per una collaborazione futura e proficua.”

A riferirlo in una nota il Sindaco di Cassino Giuseppe Golini Petrarcone.

Luigi Musto

Ti potrebbe interessare
Riabilitazione ernia del disco: come e dove farla a Roma

Ernia del disco Roma - Un’ernia del disco si crea nel momento in cui avviene una rottura dell’anulus con conseguente fuoriuscita dal disco ...

Onde d'urto a Roma: per molti ma non per tutti

Onde d'urto Roma - La terapia delle onde d'urto a Roma è utilizzata per moltissimi pazienti, ma non per tutti. Lungi da noi fare delle ...

Riabilitazione protesi d'anca: perché operarsi, perché farlo a Roma

Protesi anca Roma - L’intervento chirurgico per l’applicazione di una protesi d’anca si consiglia particolarmente nei casi di gravi traumi e ...

Come creare un banner pubblicitario efficace

Banner pubblicitari - Quali sono le caratteristiche di un banner efficace? L’obiettivo da tener sempre presente è quello di catturare l’attenzione del ...